Contemporary Classics-Sparkling

10 cl Prosecco

5 cl Purea di pesca

Versare in una flùte la purea di pesa e aggiungere lentamente il prosecco.

Il cocktail Bellini fu ideato da Giuseppe Cipriani, titolare dell’ Harry’s bar di Venezia, negli anni Cinquanta. In occasione di una mostra esposta a Venezia del famoso pittore Giovanni Bellini, morto proprio a Venezia, Cipriani gli dedicò il cocktail. La caratteristica del Bellini è la pesca, utilizzata frullata, frutto originario della Cina da sempre considerato sacro ed i suoi fiori decantati da poeti e cantanti. La stagione della pesca va da Giugno a Settembre, questo è il momento di bere il Bellini, possiamo ricorrere ai succhi, ma non è la stessa cosa.

La rivoluzione nella storia dell’espresso risale al 1947, quando Gaggia registrò un brevetto, questa volta per un pistone a leva comprensivo di ingranaggi e una molla. Questo sistema era facile da usare manualmente  e forzava l’acqua calda tratta direttamente dalla caldaia attraverso la cialda di caffè. L’uso del pistone significava che l’estrazione adesso avveniva ad una pressione vicino alle nove atmosfere e in questo modo gli oli essenziali e i colloidi del caffè creavano una mousse o crema sulla superficie della bevanda, infatti in quegli anni la nuova bevanda così ottenuta venne rinominata “caffè crema” per distinguerla dalle preparazioni precedenti a base di espresso.

L’innovazione più radicale fu per merito di Ernesto Valente che nel 1961, introducendo una pompa elettrica nella sua macchina Faema E61, che veniva azionata con un semplice tasto. Invece di prelevare l’acqua dalla caldaia, la pompa la attingeva direttamente dalla rete idrica, la pressurizzava e poi la passava attraverso uno scambiatore di calore prima che raggiungesse il gruppo di testa. Questa macchina era caratterizzata da un’ erogazione continua poiché attingeva acqua direttamente dalla rete idrica e fu chiamata semi-automatica dal momento che lasciava al barista il controllo della lunghezza e dei parametri dell’estrazione, non richiedendo alcuno sforzo. Le macchine che oggi terminano automaticamente l’estrazione dell’espresso, secondo i parametri impostati, sono chiamate automatiche. Nel mondo siamo famosi perché abbiamo inventato la macchina da caffè espresso e ad oggi siamo i migliori costruttori occupando circa l’80% del mercato globale.